L’ipotiroidismo – sintomi – cause – trattamento – diagnosi

L'ipotiroidismo  - sintomi - cause - trattamento - diagnosi

L’ipotiroidismo dello scudo (ipotiroidismo latino, ipotiroidismo, ipotiroidismo inglese) è una malattia che colpisce sia gli esseri umani che gli animali. E ‘causato da una carenza di ormoni tiroidei, che porta ad un rallentamento dei processi metabolici. Allo stesso tempo, il termine è usato anche per descrivere gli effetti della carenza di ormoni tiroidei. È l’opposto dell’ipertiroidismo e della tirotossicosi, dove la secrezione degli ormoni e gli effetti dei loro eccessi sono definiti in termini diversi.

La ghiandola tiroidea (ghiandola tiroidea) si trova davanti alla trachea, nella parte inferiore del collo. Si tratta di un piccolo organo responsabile della produzione di ormoni. Il loro compito è quello di controllare il metabolismo dei tessuti e degli organi del corpo. Richiedono una quantità sufficiente di iodio, che viene prelevato sia dal cibo che dall’aria. Questi ormoni includono triiodotironina (T3), tiroxina (T4) e calcitonina.

L’ormone TSH, che viene prodotto nell’ipofisi, è necessario affinché la tiroide funzioni correttamente e produca ormoni. L’ipotiroidismo si verifica quando, per qualche motivo, la tiroide non è in grado di produrre abbastanza ormoni per il corretto funzionamento dell’organismo. Tra coloro che sono particolarmente sensibili alla malattia, dobbiamo menzionare gli anziani e, soprattutto, le donne.

La tiroide non dipende solo da lei. Il suo funzionamento è condizionato dallo iodio, che viene fornito con il cibo. Inoltre, il fattore principale che la guida è l’ormone secreto dall’ipofisi (tireotropina, cioè TSH).

Due forme di ipotiroidismo

Due forme di ipotiroidismo

I sintomi dell’ipotiroidismo sono estremamente variegati e spesso associati ad altre malattie. La malattia è conosciuta in due forme: a piena fioritura e subclinica. In entrambi i casi, i sintomi possono riguardare sistemi d’organo diversi. Questo stato di cose rende difficile fare una diagnosi univoca e, di conseguenza, sono necessari test di ipotiroidismo.

Tra le cause dell’ipotiroidismo c’è la malattia della ghiandola stessa, causata dalla sua struttura anomala – in questo caso è necessario parlare di ipotiroidismo congenito. Un’altra causa del problema può essere un malfunzionamento dell’ipofisi o dell’ipotalamo, che influisce direttamente sul funzionamento della tiroide – una tale situazione è chiamata ipotiroidismo secondario. Se le irregolarità associate all’ipotiroidismo sono dovute all’ipotiroidismo stesso, si parla di ipotiroidismo primario.

L’ipotiroidismo tiroideo è un problema che interessa gran parte della popolazione.

L'ipotiroidismo tiroideo è un problema che interessa gran parte della popolazione.

Gli studi dimostrano che le donne hanno quasi cinque volte più probabilità di sviluppare l’ipotiroidismo rispetto agli uomini. La malattia colpisce tra l’1 e il 6% delle persone di età superiore ai 60 anni e l’incidenza della malattia aumenta con l’età. Le stime mostrano che questo disturbo colpisce circa il 5% delle donne adulte, mentre nel caso degli uomini questo valore è pari a circa l’1%. L’ipotiroidismo è uno dei disturbi più comuni di questo organo. Va ricordato che, sebbene l’incidenza dell’ipotiroidismo aumenti con l’età, può colpire anche i giovani e i bambini. Vale la pena sapere che l’ipotiroidismo nel corso della malattia di Hashimoto colpisce spesso membri della stessa famiglia. L’inattività della tiroide è una malattia con cui si può vivere e solo se non trattata può portare a gravi complicazioni e persino alla morte. Va ricordato che in fasi serie può rivoluzionare tutta la vita. Con un percorso mite, ordina a tutto il corpo di rallentare e di passare ad un modo di funzionamento più economico. Inoltre, l’ipotiroidismo può aumentare il rischio di sviluppare malattie coronariche.

Nelle donne, l’ipotiroidismo è la causa principale dei cicli ovulatori e dell’infertilità. A beneficio del paziente, è necessario diagnosticare la malattia il più presto possibile e fornire un trattamento appropriato (a seconda delle condizioni del paziente e dei risultati degli esami di laboratorio).

Le malattie legate al funzionamento della tiroide colpiscono un gran numero di persone nel nostro paese. Nonostante questo stato di cose, le questioni relative a queste malattie sono affrontate molto raramente e le informazioni su di esse sono scarse. Si stima che il problema colpisca fino al 22% della popolazione generale (può verificarsi in diverse fasce di età). Purtroppo, per la maggior parte delle persone la sua essenza è semplicemente ignorata. Spesso accade che molti di loro sottovalutano anche i sintomi più caratteristici delle malattie della tiroide e non decidono di recarsi dal medico. Come risultato, molti pazienti vivono nell’inconscio e senza riconoscere la malattia, che gradualmente distrugge i loro organismi. Sia le malattie tiroidee non diagnosticate che quelle maltrattate possono portare a numerose complicazioni pericolose per il paziente. Tali malattie sono particolarmente pericolose per le donne in gravidanza, in quanto causano molte complicazioni pericolose sia nel corpo incinta che nel bambino. Possono anche causare aborto spontaneo o parto prematuro.

Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *