Acne rosacea – sintomi – cause – trattamento – diagnosi

Acne rosacea - sintomi - cause - trattamento - diagnosi

L’acne rosa (rosacea, acnerosacea) è una malattia infiammatoria cronica della pelle (dermatosi) che colpisce gli adulti. Consiste nella comparsa di efflorescenze eritematose, pustolose e papulari, che si sviluppano principalmente sul substrato di seborrea e disturbi vascolari. La rosacea è una malattia della pelle che si verifica con periodi alternati di esacerbazione e di calma dei sintomi.

La malattia cronica della pelle del viso, cioè la rosacea, è caratterizzata da arrossamenti delle vene del ragno e delle pustole. Le cause della malattia non sono ancora del tutto note, ma è noto che è causata, tra l’altro, da disturbi ormonali e vascolari, e anche i geni sono da biasimare. Le persone con carnagione chiara e pelle capillare hanno maggiori probabilità di sviluppare l’acne. La rosacea è più frequente tra gli abitanti dell’Europa settentrionale e occidentale (principalmente fototipo della pelle I e II) e del Nord America.

La malattia colpisce circa il 10% della popolazione di 30-55 anni. I casi più frequenti sono diagnosticati nelle donne, ma la malattia è più grave negli uomini.

Non è del tutto noto se le lesioni papulari e pustolose provengono dai follicoli piliferi; non è noto anche il meccanismo dei fattori ormonali e neurologici che influenzano il decorso della malattia. Molti autori di articoli scientifici sostengono che i disturbi seborroici, che coesistono con i cambiamenti vascolari, sono la causa dei cambiamenti. Le lesioni sono localizzate nelle zone seborroiche della pelle e si verificano più frequentemente in persone con eccessiva funzionalità della ghiandola sebacea (forma ipertrofica e fulminea di rosacea).

Grave forma di acne rosacea colpisce principalmente gli uomini

Grave forma di acne rosacea colpisce principalmente gli uomini

Lo stadio iniziale dell’acne rosacea è una nevrosi angioneurotica della pelle e può precedere lo sviluppo di cambiamenti fissati nel corso della malattia per molti anni. I primi sintomi sono visibili nelle donne intorno ai 20 anni, soprattutto se la loro pelle è stata esposta in passato ai raggi UV. Inizialmente, i pazienti si lamentano spesso dell’intolleranza ai cosmetici. C’è una maggiore reattività dei vasi senza lesioni cutanee fisse, periodicamente possono verificarsi anche lievi eritemi e singole teleangectasie. Durante questo periodo, i sintomi più comuni sono il rossore parossistico del viso (il cosiddetto arrossamento) causato da fattori generali e locali. I sintomi di risciacquo sono inizialmente transitori, ma con danni vascolari progressivi, si verificano cambiamenti eritematosi permanenti. La dilatazione dei vasi sanguigni e l’aumento del flusso sanguigno possono essere causati anche da fattori ormonali e disturbi del tratto gastrointestinale. Quando il processo patologico si intensifica, si formano cisti seborroiche e si verifica un’ipertrofia del tessuto connettivo, soprattutto sul naso. Tuttavia, non ci sono punti neri. Gli uomini hanno maggiori probabilità di sviluppare una grave acne rosacea.

Questa dermatosi è cronica, con periodi di esacerbazione e remissione. Il trattamento dell’acne rosacea deve essere individualizzato e opportunamente adattato al tipo clinico della malattia, alla gravità delle lesioni cutanee e alle comorbilità.

Secondo l’ultima classificazione, ci sono 4 forme di acne rosacea:

  • forma eritematosa con numerose telangiectasie – arrossamento della pelle del viso con capillari dilatati;
  • forma papulopustular – arrossamento della pelle del viso con numerose pustole;
  • forma di tumore ipertrofico – ispessimento e ipertrofia della pelle del naso;
  • Forma dell’occhio – sintomi aggiuntivi nell’area oculare.

Ci sono molte varietà di acne rosacea

Ci sono molte varietà di acne rosacea

L’acne vascolare, la prima variante della malattia, è che i vasi sanguigni della pelle sono dilatati, il che si traduce in un cambiamento di colore della pelle. Il paziente ha una faccia rossa (di solito le guance), che ricorda un eritema gelido. Si ritiene inoltre che questo tipo di acne può essere causato dall’esposizione del viso al gelo e dal congelamento. I vasi sanguigni si espandono costantemente. E ‘esposto a persone la cui pelle ha la capacità di sperimentare questo tipo di cambiamenti di suscettibilità. La causa può essere, ad esempio, una distribuzione poco profonda dei vasi sanguigni. A volte un’unica soluzione per un gelo più grande può causare un arrossire permanente.

La malattia colpisce circa il 10% della popolazione di età compresa tra i 30 e i 55 anni, principalmente persone con fototipo di pelle I e II, cioè carnagione chiara, occhi chiari e capelli biondi. I casi più frequenti sono diagnosticati nelle donne, ma la malattia è più grave negli uomini.

Il risultato di questa infiammazione è una forma oculare di acne rosacea, che si manifesta nell’arrossamento del bordo delle palpebre. Tale acne a volte può essere trattata inutilmente da oculisti che non sono in grado di diagnosticarla correttamente. Il rinofma è una forma di acne rosacea che colpisce il naso. Questo tipo di rosacea si verifica più frequentemente negli uomini

Dodaj komentarz

Twój adres email nie zostanie opublikowany. Pola, których wypełnienie jest wymagane, są oznaczone symbolem *